Corsi di lingua coreana

In considerazione del protrarsi dell’emergenza sanitaria i corsi inizieranno in modalità a distanza per poi proseguire in presenza a partire da gennaio, salvo diverse indicazioni da parte delle autorità competenti.

CORSO DI LINGUA COREANA – Livello base

Docenti: Prof.sse Sonia Lee e Jinha Kim

Orario: giovedì, ore 18.30-20.00 – Inizio lezioni: 15 ottobre 2020

Il corso, di 32 lezioni, si prefigge l’obiettivo di guidare gli studenti a comprendere i concetti più ampi della lingua coreana e la sua struttura.

Le prime lezioni del corso si concentreranno sull’apprendimento dell’alfabeto coreano, Hangul, allo scopo di imparare a leggere e scrivere correntemente frasi semplici. Al termine dell’anno di corso, gli studenti saranno in grado di sostenere una semplice conversazione. Il programma si articola quindi in quattro obiettivi:
1. Apprendimento dell’Hangul.
2. Comprensione della sintassi delle frasi semplici.
3. Apprendimento del lessico necessario ad esprimere concetti base.
4. Sviluppo delle capacità di conversazione.

Al fine di ottimizzare il tempo di studio, il libro di testo sarà affiancato dall’utilizzo di materiali di diversa natura per migliorare le capacità di conversazione e agevolare gli approfondimenti nello studio individuale.

Libro di testo utilizzato: A. L. Bruno, G. Volpe, S. Chung, Il coreano per gli italiani. Corso base, Hoepli (copertina arancione).

Quota di partecipazione (compresa la quota associativa): 350 €

CORSO DI LINGUA COREANA – Livello intermedio

Orario: mercoledì, ore 18.30-20.00 – Inizio lezioni: 14 ottobre 2020

Il corso, di 32 lezioni, si prefigge l’obiettivo di guidare gli studenti a comprendere i concetti più ampi della lingua coreana e la sua struttura.

In particolare si affronteranno i seguenti argomenti: i verbi 있다/없다 (verbi possessivi); il complemento di specificazione; i pronomi possessivi; la forma con suffisso onorifico; i numeri puro-coreani da 13 in poi; la forma N + 것/거 (possessore + cosa posseduta); la forma N + 만 (solo, soltanto, solamente); la frase negativa 안 e 못; la forma Vaz + (으)러 nella frase di fine o scopo (al fine di, allo scopo di, per); la forma V + (는)군요 e V + 이지요?; i verbi irregolari; i numeri sino-coreani da 20 in poi; anni, mesi, e giorni e giorni della settimana; il futuro probabile Vaz + (으)ㄹ 거예요; il verbo volere; 무슨/어느 (che…? / quale …?); il complemento di termine o dativo N + 에게/한테/께
N + 마다; la proposizione causale V + 아서/어서; N + 한테서 (da…); il parlato onorifico; le particelle N + 와/과 e N + (이)랑; N + 밖에 못/안 (all’ infuori di N non/ Non c’è niente altro); N에서 N 까지 (Spaziale: da … a /fino a …); la costruzione relativa, Vaz + 는, (으)ㄴ, (으)ㄹ; i verbi composti.

Libro di testo utilizzato: A. L. Bruno, G. Volpe, S. Chung, Il coreano per gli italiani. Corso base, Hoepli (copertina arancione).

Quota di partecipazione (compresa la quota associativa): 350 €

Per informazioni e adesioni: info@cesao.it.