Archivio corsi e attività

2018 - Attività e seminari

¥ Visita guidata alla mostra Kuniyoshi, il visionario del mondo fluttuante


21 gennaio 2018 – Museo della permanente di Milano
Con Stefano Turina.

¥ Corso di introduzione ai caratteri cinesi

Venerdì 16, 23 febbraio e 2 marzo ore 18.30-20.00
Docente: Prof.ssa Silvia Torchio

Per chi è abituato a una lingua alfabetica, i caratteri cinesi (hanzi) suscitano da sempre stupore e fascino.
Nel corso di migliaia di anni i pittogrammi si sono arricchiti di composti logici, semantici e sintattici, creando un complesso sistema di scrittura, presente in parte anche nelle lingue giapponese (kanji) e coreana (hanja). Silvia Torchio illustrerà l’origine e la struttura degli hanzi, fornendo non solo un valido supporto per l’apprendimento, ma anche e soprattutto indicazioni e curiosità sulla cultura e le tradizioni dell’Asia Orientale, permettendo di entrare in contatto con la parte più autentica e creativa della lingua. Per rendere questo viaggio tra i caratteri più emozionante e vivo, il corso sarà impreziosito dalla bellezza e dai colori delle illustrazioni dell’autore taiwanese Jimmy Liao.
Non è richiesta alcuna conoscenza preliminare della lingua.
Quota di partecipazione: 45 € (compresa la quota associativa) – 30 € (per coloro che sono già soci)

¥ Visita guidata alla mostra Ninja e Samurai, magia ed estetica


24 marzo 2018 – MAO, Museo d’Arte Orientale di Torino

¥ My Hashi – Workshop


8 aprile 2018 – Torino
In collaborazione con l’Associazione culturale Miyabi. Workshop di carpenteria giapponese.

2017/2018 - Corsi di lingua giapponese

Corsi di lingua giapponese 2017/2018

Docenti: Prof.sse Tamayo Muto e Asuka Ozumi

CORSO DI LINGUA GIAPPONESE LIVELLO BASE

Orario: mercoledì, ore 18.30-20.00 – Inizio lezioni: 18 ottobre 2017

Il corso si prefigge l’obiettivo di fornire nozioni basilari della lingua giapponese e sviluppare equamente le abilità linguistiche di lettura, scrittura, ascolto e produzione orale.
I soci potranno imparare a leggere e scrivere hiragana, katakana e i kanji elementari in modo tale da poter affrontare testi semplici e potranno acquisire strutture grammaticali tali da poter sostenere una conversazione semplice.
Le lezioni avranno un orientamento pratico ed è richiesta la partecipazione attiva dei frequentanti.
Ai partecipanti è richiesto l’acquisto del libro di testo (S. De Maio, C. Negri, J. Oue (a cura di), Corso di lingua giapponese, vol. 1, Hoepli), mentre nel corso dell’anno la docente fornirà il materiale didattico supplementare.
Il corso affronterà i seguenti argomenti: alfabeto sillabico Hiragana e Katakana; kanji di base; forme di saluto; dimostrativi; numeri; ore, giorni, date; principali forme verbali; predicato nominale; predicato verbale; predicato aggettivale, tempi dei verbi, forma gentile V+masu, interrogative/negative, verbi di esistenza (iru e aru), esortativo; potenziale; desiderativo; particelle grammaticali (wa, ga, o, ni, e, de, kara etc.); aggettivi; agg. -i; agg. -na; classificatori.

Quota di partecipazione: 340 € (compresa la quota associativa)

 

CORSO DI LINGUA GIAPPONESE LIVELLO INTERMEDIO

Orario: giovedì, ore 18.30-20.00 – Inizio lezioni: 19 ottobre 2017

Il corso si prefigge l’obiettivo di approfondire le strutture grammaticali della lingua giapponese e sviluppare equamente le abilità linguistiche di lettura, scrittura, ascolto e produzione orale, in modo tale da poter affrontare una conversazione di livello quotidiano e leggere testi semplici.
Le lezioni avranno un orientamento pratico ed è richiesta la partecipazione attiva dei soci.
Ai partecipanti è richiesto l’acquisto del libro di testo (S. De Maio, C. Negri, J. Oue (a cura di), Corso di lingua giapponese, vol. 2, Hoepli), mentre nel corso dell’anno la docente fornirà il materiale didattico supplementare, compresi audiovisivi.
Il corso affronterà i seguenti argomenti: kanji di base; verbi; gli usi della forma in te: V – te iru / V – te iku / V – te kuru / V – te miru; possibilità: kamo shirenai; volitivo; volontà / intenzione, obbligo, divieto, permesso, consiglio; potenziale; dare (ageru, kureru e yaru) e ricevere (morau); esperienza; condizionale: tara; discorso diretto e indiretto; proposizioni avverbiali; proposizioni temporali; proposizioni causali; proposizioni finali; proposizioni coordinate; comparativo e superlativo; particelle grammaticali.

Quota di partecipazione: 340 € (compresa la quota associativa)

 

CORSO DI LINGUA GIAPPONESE LIVELLO AVANZATO

Orario: mercoledì, ore 18.30-20.00 – Inizio lezioni: 17 ottobre 2017

Il corso è rivolto ai soci che abbiano già seguito un percorso formativo relativo alla lingua giapponese (corso base e intermedio) e vogliano acquistare ulteriori abilità che permettano loro di affrontare una conversazione di livello avanzato e leggere testi complessi. Ai partecipanti è richiesto l’acquisto del libro di testo (S. De Maio, C. Negri, J. Oue (a cura di), Corso di lingua giapponese, vol. 3, Hoepli), mentre nel corso dell’anno la docente fornirà il materiale didattico supplementare, compresi audiovisivi.

Quota di partecipazione: 340 € (compresa la quota associativa)

 

CORSO DI LINGUA GIAPPONESE – PERFEZIONAMENTO

Orario: lunedì, ore 18.30-20.00 – Inizio lezioni: 16 ottobre 2017

Il corso è rivolto a studenti che abbiano già terminato il percorso formativo triennale (base, intermedio e avanzato) o che abbiano già una solida conoscenza del giapponese e che vogliano non solo mantenere, ma anche perfezionare ulteriormente le quattro abilità (lettura, scrittura, ascolto e produzione orale). Durante il corso verranno affrontate letture di testi in lingua originale (saggi, articoli di giornale, brani di narrativa etc.) sulla cultura giapponese, nonché esercitazioni pratiche di scrittura creativa, esercitazioni con audiovisivi, consolidamento delle nozioni di grammatica, linguaggio onorifico (keigo) e onomatopee. Il materiale didattico, compresi gli audiovisivi, sarà fornito durante il corso.

Quota di partecipazione: 360 € (compresa la quota associativa)

2017 - Attività e seminari

¥ Corso di introduzione ai caratteri cinesi


Primavera 2017
Docente: Prof.ssa Silvia Torchio

Per chi è abituato a una lingua alfabetica, i caratteri cinesi (hanzi) suscitano da sempre stupore e fascino.
Nel corso di migliaia di anni i pittogrammi si sono arricchiti di composti logici, semantici e sintattici, creando un complesso sistema di scrittura, presente in parte anche nelle lingue giapponese (kanji) e coreana (hanja). Silvia Torchio illustrerà l’origine e la struttura degli hanzi, fornendo non solo un valido supporto per l’apprendimento, ma anche e soprattutto indicazioni e curiosità sulla cultura e le tradizioni dell’Asia Orientale, permettendo di entrare in contatto con la parte più autentica e creativa della lingua. Per rendere questo viaggio tra i caratteri più emozionante e vivo, il corso sarà impreziosito dalla bellezza e dai colori delle illustrazioni dell’autore taiwanese Jimmy Liao.
Non è richiesta alcuna conoscenza preliminare della lingua.
Quota di partecipazione: 45 € (compresa la quota associativa) – 30 € (per coloro che sono già soci)

¥ Japonisme in global and local context


2-3 marzo 2017 – Budapest
Con Stefano Turina. Partecipazione al convegno internazionale.

¥ L’arte della traduzione del manga: le insidie e i piaceri del giapponese


17 marzo 2017 – Padova
Con Asuka Ozumi. Nell’ambito di Be Comics, cinque professionisti raccontano le loro esperienze di traduzione del manga.

¥ Visita guidata al MAO e mostra Nihon no Ehon


2 giugno 2017 – MAO, Museo d’Arte Orientale di Torino
Con Claudio Perino e Asuka Ozumi

¥ Introduzione allo Zazen


26 giugno 2017 – Torino
In collaborazione con Associazione Hokuzenko.

¥ Partecipazione al XLI convegno AISTUGIA

14-16 settembre 2017 – Venezia
Con Stefano Turina

¥ Visita guidata al MAO e mostra Per un filo di seta


23 settembre – MAO, Museo d’Arte Orientale di Torino
Con Claudio Perino e Stefano Turina

¥ Visita alla mostra Y Kimono now


18 novembre 2017 – Caraglio (CN)
Con Fabiola Palmeri. Visita guidata alla mostra Perché kimono oggi, allestita presso lo storico filatoio di Caraglio.

2016/2017 - Corsi di lingua giapponese

Corsi di lingua giapponese 2016/2017

Docenti: Prof.sse Tamayo Muto e Asuka Ozumi

CORSO DI LINGUA GIAPPONESE LIVELLO BASE

Orario: 18.30-20.00 – Inizio lezioni: novembre 2016

Il corso si prefigge l’obiettivo di fornire nozioni basilari della lingua giapponese e sviluppare equamente le abilità linguistiche di lettura, scrittura, ascolto e produzione orale.
I soci potranno imparare a leggere e scrivere hiragana, katakana e i kanji elementari in modo tale da poter affrontare testi semplici e potranno acquisire strutture grammaticali tali da poter sostenere una conversazione semplice.
Le lezioni avranno un orientamento pratico ed è richiesta la partecipazione attiva dei frequentanti.
Ai partecipanti è richiesto l’acquisto del libro di testo (S. De Maio, C. Negri, J. Oue (a cura di), Corso di lingua giapponese, vol. 1, Hoepli), mentre nel corso dell’anno la docente fornirà il materiale didattico supplementare.
Il corso affronterà i seguenti argomenti: alfabeto sillabico Hiragana e Katakana; kanji di base; forme di saluto; dimostrativi; numeri; ore, giorni, date; principali forme verbali; predicato nominale; predicato verbale; predicato aggettivale, tempi dei verbi, forma gentile V+masu, interrogative/negative, verbi di esistenza (iru e aru), esortativo; potenziale; desiderativo; particelle grammaticali (wa, ga, o, ni, e, de, kara etc.); aggettivi; agg. -i; agg. -na; classificatori.

Quota di partecipazione: 340 € (compresa la quota associativa)

 

CORSO DI LINGUA GIAPPONESE LIVELLO INTERMEDIO

Orario: 18.30-20.00 – Inizio lezioni: novembre 2016

Il corso si prefigge l’obiettivo di approfondire le strutture grammaticali della lingua giapponese e sviluppare equamente le abilità linguistiche di lettura, scrittura, ascolto e produzione orale, in modo tale da poter affrontare una conversazione di livello quotidiano e leggere testi semplici.
Le lezioni avranno un orientamento pratico ed è richiesta la partecipazione attiva dei soci.
Ai partecipanti è richiesto l’acquisto del libro di testo (S. De Maio, C. Negri, J. Oue (a cura di), Corso di lingua giapponese, vol. 2, Hoepli), mentre nel corso dell’anno la docente fornirà il materiale didattico supplementare, compresi audiovisivi.
Il corso affronterà i seguenti argomenti: kanji di base; verbi; gli usi della forma in te: V – te iru / V – te iku / V – te kuru / V – te miru; possibilità: kamo shirenai; volitivo; volontà / intenzione, obbligo, divieto, permesso, consiglio; potenziale; dare (ageru, kureru e yaru) e ricevere (morau); esperienza; condizionale: tara; discorso diretto e indiretto; proposizioni avverbiali; proposizioni temporali; proposizioni causali; proposizioni finali; proposizioni coordinate; comparativo e superlativo; particelle grammaticali.

Quota di partecipazione: 340 € (compresa la quota associativa)

 

CORSO DI LINGUA GIAPPONESE LIVELLO AVANZATO

Orario: 18.30-20.00 – Inizio lezioni: novembre 2016

Il corso è rivolto ai soci che abbiano già seguito un percorso formativo relativo alla lingua giapponese (corso base e intermedio) e vogliano acquistare ulteriori abilità che permettano loro di affrontare una conversazione di livello avanzato e leggere testi complessi. Ai partecipanti è richiesto l’acquisto del libro di testo (S. De Maio, C. Negri, J. Oue (a cura di), Corso di lingua giapponese, vol. 3, Hoepli), mentre nel corso dell’anno la docente fornirà il materiale didattico supplementare, compresi audiovisivi.

Quota di partecipazione: 340 € (compresa la quota associativa)

2016 - Attività e seminari

¥ I dizionari di kanji in Giappone e in Occidente

23 novembre 2016 – Sala Cosiglieri della Città Metropolitana di Torino
Presentazione del Grande dizionario giapponese italiano dei caratteri e conferenza con Simone Guerra, autore del dizionario.

¥ Alla ricerca del seme perduto


15 dicembre 2016 – Polo del Novecento, Torino
Con Stefano Turina. Nell’ambito delle iniziative per i 150 anni dalla partenza della pirocorvetta Magenta, in collaborazione con CESMEO e Museo Regionale di Scienze Naturali, la conferenza Alla ricerca del seme perduto ripercorre la storia della crisi dell’industria della seta e i semai italiani.